Livestyle&Gourmet

Costa Smeralda

LA NAVE DEI SOGNI

Lo scorso dicembre ha preso il mare la nuova Ammiraglia di Costa Crociere, Costa Smeralda, una nave rivoluzionaria sotto ogni punto di vista, atta a diventare il teatro della vacanza che tutti noi abbiamo sognato almeno una volta nella vita. Risultato di un progetto creativo unico, curato da Adam D. Tihany, è un’unica location mozzafiato sintesi stilistica del meglio dell’Italia con la complicità di prestigiosi studi di architettura e firme del design italiano: da Piazza di Spagna alla passeggiata Volare, dalla Spa Solemio al Ristorante Arlecchino, da Piazza Trastevere al Colosseo il viaggio sulla Smeralda è un viaggio iconico nel Bel Paese, un omaggio all’Italia e alle sue eccellenze cantato stilisticamente come un’immensa poesia d’amore rappresentata ovviamente dal senso dell’ospitalità, dalla cucina (16 i ristoranti dove spiccano nomi di grido, primo fra tutti lo Chef Bruno Barbieri), da una forma di lusso ponderato. La Smeralda è una grande casa dove Costa accoglie famiglie, gruppi, coppie riservando per ciascuno una diversa declinazione crociera nella sua essenza desiderata, auspicata e sognata.

Tutto è made in Italy l’arredamento, l’illuminazione, i tessuti, gli accessori e ogni altro dettaglio d’arredo, talvolta inedito, come dimostrato dal CoDe, ilCosta Design Museum il primo museo on board a cura di Matteo Vercelloni, un inno al gusto italiano declinato in oltre 400 m2. Tuttavia, il vero lusso risiede in una nuova forma di concepire il viaggio: la sostenibilità. Costa Smeralda è infatti alimentata conLNG, il gas naturale liquefatto, un combustibile fossile a basso impatto ambientale che rappresenta una vera e propria innovazione per l’intero settore delle crociere essendo capace di migliorare la qualità dell’aria e proteggere l’ambiente eliminando quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni)e particolato (riduzione del 95-100%), oltre a ridurre significativamente le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’ 85%) e di CO2 (riduzione sino al 20%). Il combustibile più pulito al mondo è emblema di un approccio degno di una vera e propria smart city a bordo grazie a performance ambientali certificate con la massima notazione del RINA, risparmio energetico, utilizzo di energia elettrica da terra, intera produzione di acqua a bordo, 100% di raccolta differenziata e valorizzazione dei materiali riciclabili e molti altri accorgimenti di assoluta avanguardia che hanno aperto una nuova strada per le navi del fu-turo. Benvenuta, Regina del Mediterraneo.

By Alberto Nano

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.