News

La Pasqua in simboli

Quest’anno Livein vuole farvi gli auguri in maniera diversa rispetto al solito: parlando di SIMBOLI.

Come qualsiasi festa che si rispetti anche Pasqua si porta dietro delle rappresentazioni (oltre a quelle prettamente religiose) abbiamo: Colomba – Uovo – Coniglio

Ma perchè sono stati scelti proprio questi? Scopriamolo!

Colomba

Oltre che per il motivo religioso (che credo tutti conosciamo) e per il fatto che sia portatrice di pace, attorno alla scelta di questo simbolo ci sarebbe una leggenda.

Il Longobardo Re Alboino dopo aver conquistato Pavia chiese ai nobili di portargli in dono il giorno di Pasqua Oro, pietre preziose e 12 ragazze. Il cuoco, per l’occasione decise di creare un dolce soffice e a forma di colomba perchè era rimasto affascinato dai decori del Duomo della città.

Il re ne fu entusiasta tanto che decise che dal quel giorno in poi si sarebbe portato rispetto a questi animali! Giunte le ragazze al suo cospetto, dopo questa affermazione esse, alla domanda su come si chiamassero, risposero “Colomba” ed il Re fu costretto a liberarle tutte e 12… accontentandosi solo di oro e pietre preziose!

Uovo

Storicamente venivano regalate uova decorate, ora sono di cioccolato ma da dove arriva la tradizione di portarle in dono? E’ molto antica, quasi quanto la domanda ancestrale è nato prima l’uovo o la gallina! Tutto trae origine da tradizioni pagane e dal significato di vita e rinascita contenuta proprio in questo “oggetto”. Pensate che i romani erano soliti sotterrare nei campi un uovo dipinto di rosso simbolo di fertilità ed augurio propizio per i raccolti!

Ma perchè lo scambio di uova è arrivato fino a noi? E’ un usanza medioevale in cui i sovrani commissionavano ad artigiani uova da regalare alla servitù come dono.

Molte volte venivano impreziosite da oro e metalli preziosi, oggi invece li arricchiamo con qualsivoglia tipologia di cioccolato (e va benissimo lo stesso!)

Coniglio

Nel cartone delle 5 leggende o in Nightmare before christmas la Pasqua viene rappresentata tramite un coniglio… perchè? Ci sono due strade possibili per spiegare questo simbolo. La prima è tedesca: L’osterhase (una lepre più che un coniglio) è una figura presente nella loro tradizione che si associa alla nostra befana. Come la nostra vecchina anch’esso giudica il comportamento dei bambini e decide se portar loro le uova colorate o se lasciarli a bocca asciutta.

Un’altra è legata a Sant’Ambrogio che indicò questo animale come simbolo della resurrezione e del rinnovamento della vita sia per la capacità del suo manto di cambiare colore a seconda delle stagioni sia per la sua grande capacità di proliferazione.

Ecco risolto il mistero, ne conoscete altri di simboli legati alla Pasqua??

Sbizzarritevi nei commenti! 😛

by Elisa Lanotte

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.