Livestyle&Gourmet

Barberia Italiana

Dicono che non ci sia una seconda occasione per fare una “buona” prima impressione quando incontri qualcuno e barba, viso e capelli formano il 90% di quella prima “buona impressione”! Ma il gentleman moderno non si prende cura della propria immagine soltanto per questo, ma lo fa prima di tutto per sé stesso: curare barba, capelli e viso è importante almeno quanto curiamo il nostro corpo e ciò che mangiamo. Oggi parliamo di grooming e stile con Vincenzo Spina, uno dei founder di Barberia Italiana, i saloni per uomo presenti a Milano, Brescia, Bergamo, Cremona ma che sono arrivati fino a Dubai ed Hong Kong. Barberia Italiana è una delle eccellenze italiane che hanno aiutato a cambiare le abitudini della cura della persona per l’uomo, trasformandola da un’esigenza a un momento di relax. Prima di parlare di Barberia Italiana, capiamo meglio chi è Vincenzo…

Ci dica, chi è Vincenzo Spina?

Per dirlo in maniera semplice… solo un ragazzo cresciuto in una piccola provincia Toscana (Carrara), che aveva voglia di modernizzare un settore, quello del grooming maschile, portando il Made in Italy in giro per il mondo.

Da dove inizia questa bella storia di eccellenza italiana?

Da lontano, ormai quasi 20 anni fa quando da adolescente mi innamorai del marketing e iniziai a studiarlo da autodidatta analizzando gli “americani” e i principi del posizionamento di marca con il mio grande maestro e amico, Marco De Veglia (purtroppo scomparso qualche mese fa). A 18 anni aprii la mia prima azienda di consulenza marketing e pochi anni dopo ebbi l’occasione di lanciare il progetto Barberia Italiana con una mia cliente al tempo, diventammo soci e aprimmo il primo punto Barberia Italiana a Cremona nel 2014.

Come è cambiata la sua visione della società nel corso del tempo?

Vivere e respirare l’aria di un paese arabo occidentalizzato come Dubai, ha influito moltissimo sulla mia visione di Barberia Italiana ma soprattutto dei servizi che potevamo offrire ai nostri clienti. Abbiamo aperto il primo salone a Dubai nel 2016 e da subito sono stati inseriti servizi come manicure, pedicure e trattamenti viso, perché era una “necessità’” richiesta dal mercato. Per me qualcosa di nuovo. Ci siamo adattati al mercato e abbiamo lavorato sempre più sulla ricerca di servizi e prodotti che potessero aiutare i nostri clienti a migliorare la cura di barba, viso e capelli. Non volevo che Barberia Italiana fosse solo un bel salone, un buon espresso italiano e poco altro. Volevo che ci fosse sostanza, volevo che i clienti trovassero servizi e capacità che non trovano facilmente in altri “barber shop” ed è per questo che ci definiamo un salone, “Gents salon” come dicono qui a Dubai, non un barber shop.

Cosa le piace fare nel tempo libero?

Di tempo libero non ne rimane molto… ma quello che c’è lo dedico a famiglia, amici, conoscere nuove persone e ogni tanto mi piace rilassarmi giocando a tennis.

Secondo lei, come si diventa un buon imprenditore?

Fallendo presto e ripetutamente. Per essere buoni imprenditori bisogna abituarsi agli alti e bassi e sapere gestire i primi e digerire i secondi. Ci saranno, sono inevitabili e sono ciò che mettono di più alla prova le capacità personali di un imprenditore. Il secondo aspetto é il focus: trovare un problema in un settore e risolverlo.

Un oggetto a cui non potrebbe mai rinunciare durante un viaggio?

Mmmh… Il passaporto? (ride) Scherzi a parte, porto sempre con me un buon libro o un audiolibro. Ora invece, passiamo a Barberia Italiana…

Chi é il cliente tipo di Barberia Italiana?

Uomini che investono su sé stessi. Dico spesso al mio team che un taglio di capelli o una barba sono comuni da trovare (anche a basso costo), ma i clienti che scelgono Barberia Italiana lo fanno perché apprezzano il tempo, l’attenzione ai dettagli e l’esperienza che il mio team ha nell’offrire consigli e suggerimenti su come prendersi cura di viso, barba e capelli anche a casa.

Quali sono state le prime difficoltà e successi dopo l’apertura?

Abbiamo aperto a Cremona nel 2014 il punto test per poi aprire in Piazza Marconi nel Gennaio 2015, da lì a Marzo 2019 abbiamo aperto 9 saloni tra Italia, Dubai ed Hong Kong. Un rapido sviluppo dove la sfida più importante è stata quella di dedicare il giusto tempo alla crescita dei saloni aperti da mesi, senza cali di attenzione e gestendo i periodi di start up delle nuove aperture. Tutto questo considerando di avere a che fare con 3 diversi Paesi, culture, usi e costumi dove Barberia Italiana ha dovuto adattarsi.

Perché un gentleman dovrebbe scegliere i vostri saloni?

Non penso che tutti i “gentleman” debbano scegliere Barberia Italiana, ma penso che quelli che vogliono prendersi cura di sé stessi in modo serio con barbieri professionisti, debbano farlo. Per fare un paragone, il personal trainer allena il corpo e studia degli esercizi da fare anche a casa, mentre noi ci prendiamo cura di viso, barba e capelli, educando i nostri clienti su come continuare a farlo con i giusti prodotti.

Cosa ci può dire di Barberia a Dubai e Hong Kong rispetto alle sedi italiane?

Il Made in Italy è amato all’estero, i nostri saloni sono davvero belli e tutti ci fanno i complimenti per questo. Cerchiamo di portare nel mondo la filosofia della “dolcevita”, del saper concedersi tempo per sО stessi, qualcosa difficile da trovare per un uomo. Allo stesso tempo abbiamo barbieri di tutte le nazionalità che hanno contribuito tanto alla crescita tecnica di Barberia Italiana e questo mi ha aiutato a portare in Italia tanti nuovi servizi mani visti prima, come quelli dedicati al viso o i trattamenti capelli che siamo stati tra i primi in Italia a proporre ai clienti uomini.

E’ soddisfatto dell’evoluzione che ha ottenuto Barberia?

Molto. Sono fiero del mio team. Abbiamo gestito 9 aperture in poco più di 4 anni, ci siamo affermati all’estero vincendo nel 2018 il titolo di “Best barber shop” dalla rivista Men’s Health, siamo considerati uno dei top 10 saloni ad Hong Kong e siglato collaborazioni con decine di brand nazionali ed internazionali. Abbiamo fatto qualcosa di miracoloso ed é tutto grazie ad un grande team di persone che lavora giorno dopo giorno per rendere speciale l’esperienza di fare barba e capelli.

By Matteo Tornielli

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.